Pane casalingo

Pane tipico casalingo:

Farina tipo 00, acqua, lievito di birra, lievito madre.

Pane della tradizione Toscana conosciuto come pane sciocco (senza sale),nasce intorno al dodicesimo secolo, quando durante le lotte per il controllo del Valdarno Superiore i pisani istituirono un embargo alla Repubblica di Firenze ,privandola di tutti quei generi alimentari che arrivavano via mare …
Tra questi il SALE, elemento prezioso  per quell’epoca per la conservazione degli alimenti.
I fiorentini cercarono delle alternative per aggirare il blocco ,ma comunque portò un aumento del suo prezzo, così da dover essere bandito dagli elementi di uso comune di quale il pane.
Nasce cosi il pane Tipico Casalingo che in breve diventò un istituzione, tanto che dal 400, nonostante la caduta di Pisa i fornai non utilizzeranno più il sale per realizzare i “filoni” ma solo in altri tipi di prodotti, proprio perché il pane ottenuto risultava piu’ morbido, soffice e duraturo.